APOCALISSE – Mondadori 2013

Nell’Apocalisse – il più fantastico e immaginifico tra i libri della Bibbia – all’apostolo Giovanni vengono rivelati i destini ultimi dell’umanità e del mondo attraverso visioni soprannaturali: proprio l’Apocalisse ha ispirato Paolo Barbieri, che con il suo tratto incisivo, potente e audace interpreta perfettamente il linguaggio biblico con immagini dense di dettagli accuratissimi ma anche capaci di emozionare e sorprendere.
Cavalieri con armature di fuoco su cavalli scultorei, donne vestite di abiti regali adagiate su lugubri troni, draghi dalle sette teste e cavallette dai denti leonini, sconvolgimenti cosmici, flagelli, piaghe inimmaginabili e spiriti immondi: nelle sue tavole accese da colori infuocati e da uno stile inimitabile, l’autore dà nuova vita a Babilonia, alla Gerusalemme celeste e allo scenario degli ultimi desolati giorni dell’umanità. A supporto del lettore, ciascuna tavola è accompagnata dai versetti che l’hanno ispirata.

Dopo L’Inferno di Dante e Favole degli dei, il grande illustratore torna a coinvolgere e appassionare con una nuova, sorprendente traduzione visiva di un grande classico dell’immaginario umano.

Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on Pinterest
apocalisse_2013-cover.jpg
apocalisse_guerra_cavaliere_paolo_barbieri1.jpg
apocalisse_caduta_di_babilonia_paolo_barbieri1.jpg
apocalisse_morte_cavaliere_paolo_barbieri1.jpg
apocalisse_morte_creature_marine_paolo_barbieri1.jpg